Feed RSS

Politici e società civile di Acireale provano a far fronte comune sulle Terme

Inserito il

Il Forum compie un anno, va in Consiglio comunale e concorda un’agenda di iniziative ed impegni per l’immediato futuro. Richiesti incontri alla Regione, con i liquidatori e Sviluppo Italia Sicilia. Si lavorerà pure per creare una fondazione pubblica e per vincolare urbanisticamente la zona termale.

Il Forum sulle Terme ha compiuto un anno di attività. E dopo dodici mesi e un primo tentativo fallito nel mese di settembre in occasione dell’incontro operativo, è riuscito finalmente nell’intento di portare la classe politica acese a ragionare serenamente sulla necessità e sull’urgenza di far fronte comune con la società civile per affrontare la questione del termalismo, prima che sia troppo tardi. Alla Regione Siciliana c’è aria di smobilitazione per la giunta Lombardo; l’assessore Gaetano Armao, che non ha mai risposto alle lettere dei rappresentanti istituzionali acesi,  potrebbe lasciare il dicastero all’Economia non più per andare a presiedere l’Irfis, ma probabilmente Serit Sicilia;  entro il 9 luglio, come da accordi contrattuali, Sviluppo Italia Sicilia dovrà esitare la proposta di bando sulla privatizzazione, ma sta lavorando in gran segreto quasi fosse una questione di Stato. Intanto si è appreso che il presidente Umberto Vattani, dopo sette mesi dall’inizio del suo mandato, ha lasciato la presidenza di Sviluppo Italia Sicilia.

Il resto dell’articolo sul n.23 del settimanale I Vespri, da oggi in edicola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: