Feed RSS

Più risorse dalla Regione per Sviluppo Italia Sicilia, l’advisor delle privatizzazioni delle Terme


dal sito Economia Sicilia

Boccata di ossigeno da 1 milione e 250 mila euro

La Regione mette mano al portafoglio per il rilancio di Sviluppo Italia Sicilia

14 settembre 2012

Si e’ svolta ieri sera a Palermo l’assemblea dei soci di Sviluppo Italia Sicilia. Nel corso della riunione sono state assunte importanti decisioni per rilanciare l’attivita’ della societa’, da anni impegnata in iniziative di sviluppo e nella creazione di imprese nel territorio siciliano, al fianco del Governo regionale.

La Regione Siciliana, in qualita’ di azionista unico, ha evidenziato il ruolo strategico della societa’,fondamentale per lo sviluppo dell’economia regionale, e ha deciso di accogliere la richiesta avanzata dall’amministratore di Sviluppo Italia Sicilia di dare nuovo slancio alle azioni di crescita, con un ristoro del capitale sociale pari a 1,250 ml di euro.

Viene cosi’ ribadita dai vertici dell’amministrazione regionale, la mission della societa’ soprattutto in materia di politiche di rilancio delle imprese e dei territori. Sviluppo Italia Sicilia infatti continuera’ a gestire le misure agevolative per le imprese messe in campo dalla Regione Siciliana, in particolare attraverso la L.R. 23/2008, e il Governo regionale assegnera’ nuove e importanti commesse.

La Regione Siciliana, inoltre, sara’ parte attiva in Conferenza Stato-Regioni per la regionalizzazione delle misure per la creazione e sviluppo di nuove imprese e l’autoimpiego (D.L. n.185/2000 – Titolo II), che costituiscono il principale strumento di sostegno per avviare un’attivita’ lavorativa autonoma per disoccupati e giovani in cerca di prima occupazione. E’ stato inoltre disposto – su atto promosso dall’Assessorato regionale all’Economia – il trasferimento di Sviluppo Italia Sicilia nella sede dell’IRFIS Finsicilia, nell’ottica di una sinergia tra le societa’ partecipate e in linea con la spending review regionale.

La scelta del Governo Regionale salvaguarda il futuro della Societa’ dandole pubblico riconoscimento per i risultati ottenuti in linea con i limiti imposti dal patto di stabilita’ e che hanno determinato, gia’ nel 2011, una riduzione reale dei costi aziendali pari a circa il 20%. Fondamentale poi il rilancio in Conferenza Stato-Regione che permettera’ al territorio siciliano – insieme all’avvio dei contratti di programma – di avere un polo di riferimento a cui gli imprenditori, potenziali e attuali, potranno rivolgersi per avere informazioni e assistenza per sviluppare e consolidare e le proprie aziende.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: