Feed RSS

Raciti (PD): La polemica pubblico-privato sulle Terme è riduttiva e strumentale


Il comunicato odierno del segretario del PD di Acireale Antonio Raciti, divulgato attraverso Facebook

pd-termalismo

PD ACIREALE – COMUNICATO STAMPA 31/10/2013
Il segretario Raciti: “Terme, basta polemiche, la nostra posizione sul bando è chiara”

In merito alle dichiarazioni del sindaco Nino Garozzo, ed alle contrapposizioni registrate in questi giorni sulle Terme e sull’associazione europea Ehtta, il segretario del Pd di Acireale Antonio Raciti dichiara: “Non intendiamo proseguire sulla china delle polemiche fini a sé stesse. Tuttavia, voglio precisare un punto che riguarda il bando regionale per l’affidamento delle Terme di Acireale, a cui fa riferimento anche il sindaco Garozzo. Il nostro circolo ha già chiarito a più riprese la propria posizione su quali siano i provvedimenti che la Regione dovrà adottare da qui in avanti, bando compreso: riteniamo la polemica pubblico-privato strumentale e riduttiva; il tema non è infatti la gestione di una azienda quanto la gestione del sistema integrato che deve vedere, attraverso la creazione di una cabina di regia, l’interazione fra Regione, Terme, Enti locali, Parco dell’Etna, Azienda sanitaria, Università, Soprintendenza, operatori economici e forze sociali. La concretizzazione di tale progetto abbisogna della definizione di una avanzata normativa regionale che ponga lo sviluppo del termalismo in Sicilia quale obiettivo strategico da perseguire anche con la programmazione dei fondi europei per il periodo 2014-2020. Non a caso – conclude Raciti – abbiamo sintetizzato il nostro programma per le amministrative 2014 con la formula Terme-Natura-Cultura”.

Una risposta »

  1. Francesca Toscano

    Buonasera agli uomini di buon senso e buona volontà.
    Ma non è chiaro abbastanza che dopo decenni di attività termale dalla regia e interazione di tutti i “citati” tanto a cuore al segretario Pd di Acireale, la conduzione non funziona??
    ma che vadano finalmente!! tutte le terme Siciliane alla gestione di Privati, ebbene si, ha ragione Crocetta, si sta adoperando per fare ordine nei conti dell’amministrazione pubblica siciliana, se riuscirà??
    Il carrozzone politico sprecone all’inverosimile, genera solamente DEBITI e ancora debiti. ma questa è pura follia!!
    Preghiamo fortemente affinché tutto questo in Sicilia abbia termine, è necessaria una sospensione, anzi uno stop, alla insensatezza di certa gentaglia che si appropria di un bene pubblico per farlo diventare privato di fatto con un’amministrazione balorda piena di debiti,.
    stop!!
    Affinché la nostra Sicilia risorga e con lei le attività imprenditoriali supportate da efficienti Comuni e Regione, è URGENTE fare una inversione di marcia per il cambiamento ripeto a una sana e proficua amministrazione supportata dall’onestà in tutti i sensi anche di pensiero.
    Buona fortuna agli uomini di buona volontà.
    Cordialmente
    Francesca
    immigrata

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: