Feed RSS

Nuovo personale nelle partecipate (Terme incluse) nonostante il blocco delle assunzioni


L’articolo di Antonio Fraschilla sull’edizione palermitana di Repubblica

In arrivo 350 nuove assunzioni così le partecipate aggirano i divieti

Indagine della Corte dei conti sugli escamotage per evitare lo stop ai contratti nelle partecipate della Regione: irregolarità dall’Ast al Ciem a Multiservizi. E il socio privato di e-Servizi è pronto a fare entrare 70 persone

di ANTONIO FRASCHILLA

In arrivo 350 nuove assunzioni  così le partecipate aggirano i divieti
Maurizio Graffeo 

HANNO continuato ad assumere nonostante il blocco imposto dal 2009. E lo hanno fatto aggirando il divieto con contratti atipici che hanno portato a provvedimenti del giudice. Una furbata, in molti casi. Un mezzuccio che ha consentito, o consentirà a breve, l’ingresso di 350 nuove persone nel grande sottobosco delle partecipate di Palazzo d’Orleans. Tanto a pagare è mamma Regione, che per stipendi nella spa mangiasoldi ha già speso un miliardo di euro in quattro anni “senza alcun confronto con il mercato”, come denuncia la sezione controllo della Corte dei conti guidata da Maurizio Graffeo (nella foto). E i grillini lanciano l’allarme anche su una nuova infornata alle porte: quella degli oltre 70 dipendenti del socio privato di Sicilia e-Servizi, come prevede il piano messo a punto dal governo e dal commissario liquidatore Antonio Ingroia per evitare il blocco dell’amministrazione, visto che senza la manutenzione dei server e dei software la Regione non potrebbe pagare gli stipendi e andrebbero in tilt i centri di prenotazione di tutti gli ospedali.

Ma quella di e-Servizi potrebbe essere l’ultima di una lunga serie di infornate “obbligate”. La Corte dei conti ha completato un’indagine sulle assunzioni “fatte nonostante il blocco”. E le sorprese non mancano. Ad esempio Multiservizi ha fatto 215 contratti anomali che rischiano di portare ad assunzioni per provvedimento del giudice del lavoro, che già su alcuni casi si è espresso favorevolmente. Al Parco scientifico “22 contratti di collaborazione sono stati trasformati a tempo determinato ” e due sono stati assunti. Alle Terme di Sciacca “risultano 27 unità in comando” e “durante la liquidazione, per continuare le attività, sono state fatte assunzioni a tempo determinato”. L’Ast ha assunto 42 persone per sentenze del giudice del lavoro, a Sviluppo Sicilia sono state assunte “34 unità che avevano contratti atipici, di cui 28 già scaduti”.

In altri casi invece delle assunzioni sono stati fatti passaggi di livello e premi in busta paga: “A Lavoro Sicilia viene evidenziato che il divieto di assunzioni deve reputarsi violato ove si considerino tali i passaggi d’inquadramento superiore –  scrivono i magistrati contabili  –  la stessa società avrebbe violato anche il divieto imposto nel 2010 sugli aumenti, riconoscendo un incremento salariale di 100 euro lordi mensili ai 7 dipendenti”. Al Ciem, altra società in perenne liquidazione, “ai due dirigenti non è stato applicato l’adeguamento contrattuale previsto con la delibera di giunta 2011”: in sintesi guadagnano più di un direttore generale della Regione.

Furberie, insomma, che gravano sui conti disastrati delle spa, mentre i grillini annunciano altre furbate, questa volta a Sicilia e-Servizi: “Dopo diverse audizioni per capire come dovrà funzionare l’informatizzazione regionale  –  dice il deputato Giorgio Ciaccio  –  non si riesce a quantificare il numero di soggetti coinvolti. Ieri abbiamo appreso che le persone “essenziali” sono 76, più un consulente esterno, oltre a 19 persone che hanno fatto causa. Ma durante la scorsa audizione si parlava di 75. Il governo cade dalle nuvole, soprattutto dopo che il Movimento 5 stelle ha sottolineato che nel piano industriale erano previsti al massimo 65 dipendenti. È evidente che c’è la volontà di tenere in piedi la spa e, se possibile, di vitaminizzarla con nuove forze fresche che sembrano spuntare come i funghi”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: