Feed RSS

Lettera aperta dell’associazione L’Altra Sciacca all’Assessore regionale al Turismo Michela Stancheris


dal sito Terme di Sciacca, Quo Vadis?

LE VIE DELL’INFERNO SONO LASTRICATE DI BUONE INTENZIONI … (Lettera aperta all’Assessore al Turismo della Regione Sicilia)

Gentilissima Dott.ssa Stancheris,
Siamo veramente stupefatti dalle dichiarazioni rilasciate nell’intervista televisiva nel corso della sua recente visita a Sciacca, quel che ci ha sorpreso è il candore con cui Ella pensa di risolvere quel che un’intera comunità, con forza, chiede da tempo oramai immemore: il salvataggio e rilancio delle Terme di Sciacca.
Dopo gli innumerevoli appelli rivolti sia a Lei che al suo predecessore, appelli che non hanno ottenuto alcun risultato, oggi al danno dobbiamo anche aggiungere la beffa di sentire dichiarazioni del tipo: “Io mi adopero per la soluzione delle vostre Terme, ma la colpa è degli altri, i burocrati senza coraggio!
Come dei “burocrati”? Ma Lei non è l’Assessore al Turismo che da oltre un anno, assieme al Governatore Crocetta e all’allora Assessore al Bilancio Bianchi, si era impegnata a trovare una soluzione per le Terme S.p.A. e che doveva dare l’input definitivo al nuovo Bando per la ricerca del partner privato?
Cosa le ha impedito di farlo? Di chi sono le responsabilità, visto che si era conferito incarico di consulenza ad Invitalia Sicilia per la predisposizione del Bando e per la valutazione del bacino termale?
Assessore Stancheris, Lei è d’accordo con il dott. Antonio Mangia per la cessione del Grand Hotel? La città di Sciacca è d’accordo, caro Assessore, non sarebbe bene chiederglielo? Non sarebbe meglio avere un quadro complessivo chiaro di cosa si voglia fare e, soprattutto, come lo si voglia fare?
La città di Sciacca non merita di avere una propria rappresentanza nella società esistente, ricorrendo, se necessario, anche all’azionariato popolare?
Lei non è Siciliana ma dobbiamo purtroppo registrare una sorta di continuità con i suoi colleghi siciliani che l’hanno preceduta. Parole, parole, parole… soltanto parole.
Caro Assessore, siamo stanchi delle parole e dei proclami elettorali, vogliamo cose concrete, come l’emissione del nuovo bando internazionale per la ricerca del gestore privato delle Terme!
L’AltraSciacca aveva visto con grande fiducia la sua designazione come Assessore al Turismo, eravamo convinti che il suo nuovo modo di pensare poteva introdurre una ventata di sana e positiva novità, sul modo di intendere il futuro delle nostre Terme e sul modo in cui questa risorsa doveva diventare il volano indispensabile per il turismo dell’intero territorio Agrigentino. Purtroppo a tuttora, le nostre aspettative non sono state affatto soddisfatte.
Nella speranza di venire al più presto smentiti, cordialmente La salutiamo.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: