Feed RSS

Le Terme di Sciacca a rischio chiusura, la Regione non ha fondi


dal sito Controvoce.it

Le Terme a rischio chiusura, la Regione non ha fondi

Tutto ciò nonostante dal 2009 ad oggi i costi di gestione sono stati notevolmente ridotti e nonostante la riduzione, molto sostanziale, dei debiti verso i fornitori.

Nel corso dell’incontro si è potuto constatare che la parte più consistente dei costi come: le retribuzioni dei dipendenti a tempo indeterminato, l’imposta Comunale IMU e i costi di manutenzione del patrimonio immobiliare sempre più necessari ecc… , sarebbero comunque dovuti, anche qualora si dovesse assumere la scellerata decisione di chiudere per mancanza di finanziamenti.

Per questo motivo, le organizzazioni sindacali presenti – F.I.L.C.A.M.S., C.I.S.A.L., COBAS e la Camera del Lavoro CGIL di Sciacca – , hanno già trasmesso una richiesta di incontro urgente alla commissione bilancio dell’Assemblea Regionale alla presenza degli assessori all’Economia e al Turismo per sapere, almeno, se la Regione intende far proseguire le attività dell’azienda fino a soluzione del fatidico affido ai privati.

“Ciascuno, nel caso di chiusura dell’Azienza Terme, dovrà assumersi le responsabilità politiche, sociali ed economiche che esse determinerebbero” ha dichiarato il segretario CGIL Franco Zammuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: