Feed RSS

Terme di Stabia: messo a punto un piano di concordato coi creditori


dal sito di Federterme

terme c. stabia

Il consiglio comunale di Castellammare di Stabia ha approvato a maggioranza una proposta di concordato da sottoporre ai creditori di Terme di Stabia.
L’assise cittadina si era aperta con la ricostruzione fatta dal sindaco Nicola Cuomo relativamente ai modi ed ai tempi con cui si è giunti alla fase di non ritorno per le Terme di Stabia. Quindi,il primo cittadino stabiese ha esposto la soluzione che l’amministrazione comunale ha elaborato per evitarne il fallimento: una procedura concordataria che garantisce un minino del 46% di recupero dei fondi da parte dei creditori principali, ossia i dipendenti.
Si procederebbe quindi all’affidamento temporaneo ad un privato delle strutture relative sia alle Nuove che alle Antiche Terme, nelle more dello svolgimento del bando di privatizzazione dell’azienda. Soluzione che, sempre secondo il sindaco stabiese, permetterebbe ai dipendenti di recuperare una percentuale più alta dei crediti vantanti rispetto ad un eventuale fallimento. In quest’ultimo caso il recupero, secondo Cuomo, sarebbe del 35% garantito dai 1,4 milioni di euro che le Terme vantano dall’ASL.
Passato al voto del consiglio, ora il piano concordatario dovrà essere omologato dal tribunale: un passaggio tutt’altro che scontato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: