Feed RSS

Terme di Chianciano ancora più forti nella prevenzione delle patologie del fegato


dal sito di Federterme

chianciano

E’ stato inaugurato alle Terme di Chianciano un nuovo Centro di prevenzione mirato a evitare le patologie del fegato che, in Italia, interessano un italiano si cinque con particolare incidenza (oltre il 60 per cento) nella fascia degli ultra-sessantenni.
Il nuovo Centro ambulatoriale d’eccellenza nasce da un progetto di collaborazione sviluppato da Upmc (University of Pittsburgh Medical Center) con il Comune di Chianciano, l’USL7 di Siena e le Terme di Chianciano, dove è stata riconvertita, per ospitare la nuova struttura, la vecchia Direzione medica delle terme.
Direttore del nuovo Centro di prevenzione è il prof. Bruno Gridelli, considerato uno dei massimi esperti del settore trapianti soprattutto per quanto riguarda quello di fegato. Si è laureato all’Università di Milano. Ha trascorso un lungo periodo presso l’University of Pittsburgh Medical Center (UPMC) dove si è specializzato in chirurgia dei trapianti, lavorando fianco a fianco con Thomas Starzl, il pionere dei trapianti di fegato. Nel 1999 è stato nominato direttore del Centro trapianti degli Ospedali Riuniti di Bergamo, carica che ha mantenuto fino a giugno del 2003 quando si è trasferito a Palermo per assumere l’incarico prima di direttore medico scientifico di ISMETT ed in seguito di Direttore dell’Istituto.
Il professore Gridelli è stato fra i primi in Italia ad utilizzare lo split liver, una tecnica che prevede la divisione del fegato in due diversi lobi così da consentire di eseguire due trapianti. E’ fra i chirurghi più attivi nel trapianto di fegato sui bambini. Nel novembre del 2002 ha eseguito il primo trapianto combinato di entrambi i polmoni e del fegato di Italia su un ragazzo di appena 22 anni affetto da fibrosi cistica. A maggio del 2007, ha eseguito il primo trapianto di polmoni al mondo su un paziente sieropositivo.
Inaugurando la nuova struttura, il prof. Gridelli ha tenuto a sottolineare come la missione di UPMC sia di “portare nel mondo le terapie più avanzate e innovative per la cura della salute umana. Chi si rivolgerà ai nostri specialisti, che possono contare sul know-how del nostro centro americano di medicina accademica, riceverà informazioni chiare sul proprio stato di salute e su come salvaguardarlo”. Il Centro è dotato di specialisti altamente qualificati e di tutti gli strumenti di screening necessari per un ‘tagliando della salute’,
L’inaugurazione del nuovo Centro – ha aggiunto il presidente delle Terme di Chianciano – “è uno degli obiettivi che il nuovo consiglio delle Terme si è prefissato nel quadro di una più ampia strategia di rilancio dell’Azienda. Vogliamo dimostrare a tutti che se si fa sistema tutto è possibile”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: